25 gennaio 2012

Documento Programmatico riguardo la dissoluzione del contratto fra SIAE e Spreaker

uRadio, Associazione Culturale con sede a Siena, è una web radio nata sul portale italiano Spreaker.com. In due anni di attività, si è integrata nel tessuto prima universitario, legandosi ad associazioni studentesche e dando voce a studenti italiani e stranieri, poi cittadino, instaurando relazioni con Enti Universitari, radio e giornali locali. Attualmente conta 15 programmi musicali, di intrattenimento, informazione e intercultura e  promuove la musica emergente locale e nazionale. Annovera una serie di riconoscimenti ufficiali tra cui la menzione al Premio giornalistico Paolo Frajese 2011, l’interesse di emittenti nazionali come La7, interviste a esponenti musicali di fama nazionale e ad eminenti personalità del mondo della politica e della cultura, non ultimi Rita e Salvatore Borsellino.



 uRadio ha preso atto dal forum di Spreaker.com che gli accordi relativi alle licenze SIAE non verranno confermati a partire dal 1 febbraio 2012. È mancata da parte di Spreaker.com una comunicazione ufficiale riguardo questo cambiamento.
La Siae ha replicato che un contratto con Spreaker non è mai esistito, o meglio che gli accordi stabiliti riguardano solo la libreria musicale di Spreaker, escludendo anche l'embed.
Il mancato rinnovo/l'inesistenza del contratto SIAE ha pesanti conseguenze sul mondo dei radioamatori poiché, secondo quanto indicato dai responsabili di Spreaker.com sul forum, costringerebbe gli utenti a prendere accordi individuali con la Società. La normativa SIAE non prevede a livello contrattuale una tipologia di radio come quella erogata dai servizi di Spreaker, pertanto non vi è comunicazione ufficiale su come intenda inquadrare le web radio della piattaforma; è evidente che ogni tipologia contrattuale prevederà spese che la maggior parte dei radioamatori difficilmente potrà sostenere.


uRadio manifesta il suo dissenso tramite le seguenti iniziative:
  • Uno speciale del programma UniVerità che andrà in onda domenica 29 gennaio alle ore 18, in cui sarà documentata la situazione in termini normativi e si cercheranno possibili soluzioni al problema. Tutte le web radio di Spreaker sono invitate ad intervenire in diretta per dare voce al proprio dissenso. In occasione di questa diretta sarà lanciata l’iniziativa “Sciopero della musica” espressa al punto seguente.
  • “Sciopero della musica”: da lunedì 30 gennaio a domenica 5 febbraio i programmi di uRadio andranno in onda privi di contenuti musicali coperti da copyright, secondo la modalità della Talk Radio. Pertanto le tracce musicali saranno sostituite da altro genere di interventi: dal canto in diretta all’esibizione unplugged, fino al solo parlato. Ci auguriamo che a questa iniziativa aderisca il maggior numero di web radio presenti su Spreaker.
  • uRadio sottoscrive e diffonde la petizione “Salviamo le web radio di Spreaker” indetta da Rebel Web Radio.

  Le nostre iniziative mirano a :
  • rendere nota l’esistenza e l’importanza delle web radio su piattaforma online, rilevanti strumento di espressione culturale giovanile;
  • sollecitare le istituzioni competenti a fornire una definizione di web radio più ampia, comprendente anche le tipologie più specifiche di web radio su piattaforma online, come Spreaker. Inoltre, constatiamo l’inadeguatezza delle limitazioni imposte alle web radio tradizionali, riguardanti le modalità di condivisione, assolutamente inappropriate data la natura del Web;
  • esortare la riapertura di un tavolo di trattative tra SIAE e Spreaker riguardante la redazione di contratti adeguati alla natura delle web radio di Spreaker, per soglie di ascolti e di spesa, in modo che non si incorra in una sovrappposizione di contratti assolutamente svantaggiosi a livello economico. Chiediamo, inoltre, a Spreaker, di inoltrare una comunicazione ufficiale sull'argomento a tutti gli utenti italiani, per preservarli da multe o discredito.

Riteniamo che l’inadempienza delle richieste precedentemente elencate porterà all’abbandono forzato di molti utenti da Spreaker e dunque la chiusura di molte web radio. Questo arrecherà danno principalmente alle comunità giovanili, che si vedranno negare un altro canale di espressione, e al mondo musicale emergente e indipendente, che si troverà privo di un potente mezzo di diffusione.


Invitiamo le web radio di Spreaker a sottoscrivere questo documento programmatico e a renderci nota la loro adesione contattandoci alla mail info.uradio@gmail.com


Gli studenti e le studentesse dell’associazione culturale uRadio
Radio Zio Psicologia Firenze
Rebel WebRadio
Radio Fly
RadioHypnotic Station
InfinityMetin Radio
Storpio Nato
Radio TS
MymacRadio
Radio Bellaaaaa
Radio WoW
Radio Trasimeno
Radio Sanna DJ
Radio Skalo 103.5
Radio Cross Lime
Oldradio 
Apologia di Giordy
Radio Mezcla
MD Alfa WebRadio
After Radio 
Parmafans Radio
RadioMaya77
Radio Lucus
Radio Voce Libera
Radio Noia
Ipsilon Radio
RadioMid
Corriere di Siena
Siena News
Snatch
PuntoRadio
I Tre Scambi
Radio VPN Hits
Radio King of Pop
Falkogigibeppe
On the Road WebRadio
JuveNews Radio
Esco di Radio
Radio Scanu
Radio Universo
Radio Diamond
Radio Voce Libera
Ipsilon Radio
Radio Mondo Sotterraneo






20 commenti:

  1. Radio WoW parteciperà per darvi il massimo appoggio

    RispondiElimina
  2. Radio Skalo 103.5...PRESENTE!!!Ci Saremo Anche Noi ;-)

    RispondiElimina
  3. Radio Cross Lime C'é!

    RispondiElimina
  4. Vedo di essere presente, compatibilmente agli impegni lavorativi, essendo in fase di trasloco del negozio.
    GianFranco/Oldradio

    RispondiElimina
  5. Noi di radi WoW faremo in modo di essere presenti!!

    RispondiElimina
  6. Anche l'APOLOGIA DI GIORDY vi seguirà e darà il suo appoggio...
    www.spreaker.com/page#!/show/apologia_di_giordy

    RispondiElimina
  7. Grazie per il vostro sostegno a questa iniziativa!
    Vi invitiamo a contattarci su facebook o tramite skype (uradio_skype) per qualsiasi tipo di dubbio o proposta che vi viene in mente!

    RispondiElimina
  8. ciaooo anche RADIO MEZCLA di BIELLA vi appoggia e saremo li domenica con voi

    RispondiElimina
  9. After Radio parteciperà..!!!

    RispondiElimina
  10. Parmafans Radio appoggia in pieno questa iniziativa! Più radio libere meno repressioni!

    RispondiElimina
  11. noi abbiamo già cominciato con una puntata speciale, ne faremo un'altra domenicao forse chiameremo voi.. dobbiamo decidere comunque sia vi faremo sapere e comunque sia PARTECIPIAMO ALLA PROTESTA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a tutti! Il nostro contatto skype per la diretta di domenica è uradio_skype altrimenti vi contattiamo anche telefonicamente!

      Elimina
  12. IPSILON RADIO c'è! ho già smesso di trasmettere il 12/01/2012 per di diverse problematiche, prevedo di rimettermi in sesto per il 2013, ma di questo passo pare impossibile!

    RispondiElimina
  13. PuntoRadio web sarà presente!!!

    RispondiElimina
  14. "I Tre Scambi" parteciperanno entusiasti all'iniziativa!!!

    RispondiElimina
  15. Radio VNP Hits ci sarà! :) (Marco)

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutti! Vi ricordo la pagina dell'evento per coordinarci bene!
    https://www.facebook.com/events/229843387100689/

    RispondiElimina
  17. JuveNews Radio30 gennaio 2012 01:43

    JuveNews Radio! Si Impegna e Vediamo di Far Girare Parola Anche su Sky! http://www.juvenewsradio.it/

    RispondiElimina
  18. Da KillTime Radio piena condivisione!!

    RispondiElimina
  19. e da qualke settimana che mi sono iscritto a spreaker e l'idea di creare un piccolo programma radiofonico da amatore mi piace,e grazie a spreaker questo era possibile,mi auguro che riuscite a trovare un accordo......

    RispondiElimina